TdG e omosessualità

Full Version   Print   Search   Utenti   Join     Share : FaceboolTwitter
Pages: [1], 2, 3
Sasori
00Sunday, June 24, 2007 9:10 PM
Sapete per caso dirmi su quali passi della Bibbia i TdG basano la loro concezione dell'omosessualità?
sandraN
00Sunday, June 24, 2007 9:32 PM
Per esempio Romani 1:24-27

<< li ha abbandonati ad impurità, affinché i loro corpi
siano disonorati fra loro, essi, che hanno cambiato la
verità di Dio in menzogna e hanno venerato e reso sacro servizio alla creazione anziché a Colui che creò,
il quale è benedetto per sempre. Amen.

Per questo Dio li ha abbandonati a vergognosi appetiti sessuali, poiché le loro femmine hanno mutato il loro uso naturale in uno contro natura;

e similmente anche i maschi hanno lasciato l’uso naturale della femmina e nella loro concupiscenza si sono infiammati violentemente gli uni verso gli altri, maschi con maschi,

operando ciò che è osceno e ricevendo in se stessi la piena ricompensa dovuta al loro errore.>>

Sandra

[Modificato da sandraN 24/06/2007 21.34]

Esperidia
00Sunday, June 24, 2007 9:37 PM
Gli stessi su cui la basano la maggior parte degli altri cristiani.
Viviana.30
00Monday, June 25, 2007 5:24 PM
Re:

Scritto da: Esperidia 24/06/2007 21.37
Gli stessi su cui la basano la maggior parte degli altri cristiani.



devo dire che sono daccordo anche io , magari la nostra posizione è meno secca e intransigente , ma il risultato non cambia
Bicchiere mezzo pieno
00Monday, June 25, 2007 5:52 PM
Una piccola domanda: cosa è condannabile secondo voi scritturalmente, l'atto concreto dell'omosessualità o il sentirsi un omosessuale?
@tiskio@
00Tuesday, June 26, 2007 5:35 PM
Re:

Scritto da: Bicchiere mezzo pieno 25/06/2007 17.52
Una piccola domanda: cosa è condannabile secondo voi scritturalmente, l'atto concreto dell'omosessualità o il sentirsi un omosessuale?



secondo me l'atto concreto del'omosessualità
Bicchiere mezzo pieno
00Wednesday, June 27, 2007 3:54 PM
Ti ringrazio tiskio per la tua risposta ma la mia domanda era rivolta ai miei fratelli Tdg i designati come destinatari principali del topic dall'autore che ha aperto il thread.
Esperidia
00Wednesday, June 27, 2007 7:59 PM
Re: Re:

Scritto da: Viviana.30 25/06/2007 17.24


devo dire che sono daccordo anche io , magari la nostra posizione è meno secca e intransigente , ma il risultato non cambia



Non vorrei parlare per i cattolici, ma poichè pochi anni fa lo ero anch'io ............... la posizione dei TdG e dei cattolici a riguardo dell'omosessualità è esattamente la stessa, non esiste alcuna differenza in quanto a condiscendenza. Esistono al contrario gruppi cristiani che difendono, anche teologicamente, un certo "tipo" di omosessualità, come i valdesi per esempio.
Sia i TdG che i cattolici condannano l'atto omosessuale, non l'orientamento omosessuale.

[Modificato da Esperidia 27/06/2007 21.22]

Esperidia
00Wednesday, June 27, 2007 9:26 PM
Torre di Guardia 15.11.1983
"È interessante che, stando alle definizioni dei dizionari, l’omosessualità include il DESIDERIO sessuale per individui del proprio sesso. Tuttavia la Bibbia distingue fra la pratica di ciò che è male e i desideri o le inclinazioni peccaminose. Questi desideri possono essere presenti nonostante gli energici sforzi per sradicarli dalla mente e dal corpo. Possono esserci fratelli o sorelle cristiani che, a causa dell’ambiente in cui sono vissuti e forse di altri fattori, provano occasionalmente il desiderio di avere rapporti sessuali con individui del loro stesso sesso. Ma combattono questo desiderio innaturale di ispirazione demonica, e non cedono. Perciò non sono persone che praticano l’omosessualità. Tengono sotto controllo i loro pensieri, sapendo che se si lascia divenire fertile un desiderio errato, esso si tradurrà inevitabilmente in azioni errate. — Giacomo 1:14, 15; Colossesi 3:5-10.

Ciò che Dio condanna nella Bibbia, e che costituisce un peccato meritevole di disassociazione, è l’“attività erotica” o “comportamento sessuale” con una persona del proprio sesso."
jwscientist
00Wednesday, June 27, 2007 9:50 PM
Vi sposereste mai un uomo che ha represso gli istinti omosessuali ,e adesso per fare contento Dio sposa una donna???

E' tutto assurdo.un etica superata.
Lasciate che i gay si innamorino e formino coppie che e' meglio ,sarei piu' contento di essere cresciuto da uan coppia gay con mente aperta,che da una famiglia mussulmana delal jihad
jwscientist
00Wednesday, June 27, 2007 10:27 PM

Tuttavia la Bibbia distingue fra la pratica di ciò che è male e i desideri o le inclinazioni peccaminose




Ma la bibbia non diceva che il desiderio e' gia' come peccare.
Hai gia' commesso peccato nel tuo cuore.
Esperidia
00Thursday, June 28, 2007 9:56 AM
In questo caso potrà esserti utile la TNM, che secondo me rende senza fraintendimenti il verso:
“Avete udito che fu detto: ‘Non devi commettere adulterio’. Ma io vi dico che chiunque continua a guardare una donna in modo da provare passione per lei ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore. (Mt 5:27,2[SM=g27989].
I TdG e i cattolici interpretano allo stesso modo questo versetto: vedere una donna piacente e provare istintualmente desiderio per lei non significa commettere adulterio. Se al contrario si coltiva questo desiderio e si cerca di concretizzarlo, anche se non si riesce ad ottenere il risultato, si è comunque commesso peccato.
jwscientist
00Thursday, June 28, 2007 10:20 AM

I TdG e i cattolici interpretano allo stesso modo questo versetto: vedere una donna piacente e provare istintualmente desiderio per lei non significa commettere adulterio.



Interpretare la bibbia come i Cattolici dovrebbe esere una sconfitta per i Tdg,dato che i Cattolici sono la parte predominate del mondo satanico,secondo la watchtower.

Inoltre un uomo con istinti omosessuali ,non puo' sposare una donna ,pocihe' questa non saraimai felice,quindi l'etica biblica e' errata
Esperidia
00Thursday, June 28, 2007 10:37 AM

Interpretare la bibbia come i Cattolici dovrebbe esere una sconfitta per i Tdg,dato che i Cattolici sono la parte predominate del mondo satanico,secondo la watchtower.



La morale per l'80% è la stessa per quasi tutte le chiese cristiane e quindi non ci sono grandi discussioni a questo proposito, non scrivere tanto per scrivere, perchè non sei stupido.


Inoltre un uomo con istinti omosessuali ,non puo' sposare una donna ,pocihe' questa non saraimai felice,quindi l'etica biblica e' errata


Le Scritture non richiedono all'omosessuale di sposarsi. Si richiede di non praticare l'omosessualità. Non è di certo facile, ma la vita cristiana non è facile per nessuno.
jwscientist
00Thursday, June 28, 2007 10:41 AM

Non è di certo facile, ma la vita cristiana non è facile per nessuno.



Allora c'e' qualcosa che non va,perche' le farfalle sono felici
Ancientofdays
00Thursday, June 28, 2007 10:47 AM
Io però non sono d'accordo con il metodo con cui si affronta un tale problema tra i Testimoni di Geova.
In particolare, non ho mai accettato
1) che non esista un aiuto specifico a livello istituzionale interno all'organizzazione, una psico-terapia o degli specialisti. Il che costringe o a rivolgersi verso psicologi "esterni". L'aiuto degli anziani che , anche se dotati di buona volontà , non hanno assolutamente preparazione specifica è inutile e comunque devono badare come priorità a mantenere pura la congregazione .

2) che questo problema e di conseguenza l'individuo che ce ne soffre venga "demonizzazato". La pubblicazione che ha citato Esperidia parla esplicitamente di "ispirazione demonica". Non penso sia il modo corretto di aiutare qualcuno, anche perchè, ho testimonianze dirette , causa lacerazioni mentali e ostracismo all'interno della congregazione, fino all'autoespulsione.


Detto questo , penso che sia una questione di notevole complessitò e di cui ho scarsa conoscenza.
Sarebbe interessante sapere cosa avviene in altre confessioni, sopratutto per quanto riguarda l'assistenza e se c'è letteratura specifica al riguardo.

jwscientist
00Thursday, June 28, 2007 10:49 AM

La morale per l'80% è la stessa per quasi tutte le chiese cristiane e quindi non ci sono grandi discussioni a questo proposito, non scrivere tanto per scrivere, perchè non sei stupido.



Se e' cosi' allora una non puo' essere nella luce divina e una nelle tenebre sataniche.
Ecco perche le confessioni relgiose dicon oche c'e della verita' in ogni religione.

Ma le chiese ,le sette e culti negano questo.

Adesso siccome sappiamo tutti che sei molto intelligente ,ci chiediamo eprche' non lo capisce ??

Sara' forse che la logica e razionalita' non bastano per capire la realta',e specialmente Dio.
barnabino
00Thursday, June 28, 2007 10:50 AM
Caro Scientist,


Interpretare la bibbia come i Cattolici dovrebbe esere una sconfitta per i Tdg



Per nulla! I TdG non sono contro qualcuno o qualcosa per partito preso, ho già certato di spiegarlo altrove, non siamo dei "bastian conrari" a tutti i costi e riconosciamo che altri possono aver compreso parte delle verità. Noi rispettiamo molto i cattolici sinceri, come tutti gli altri e teniamo conto delle loro conclusioni. La mia libreria è carica di teologi cattolici, protestanti, ebrei e musulmani e condivido molte loro conclusioni.

I nostri detrattori, scusa se te lo dico, viceversa diventano più realisti del re, pretendendo una specia di assurda "coerenza" che non esiste.

Ai testimoni di Geova interessa capire quello che dice Dio e la Bibbia su un argomento e nessuno ha mai detto che i Cattolici, i Protestanti o gli studiosi atei abbiano detto "tutto sbagliato". Sarebbe assurdo ed è una lettura, appunto, che trovo solo nei nostri detrattori ma che non fa parte dei TdG.

I TdG sono persone ragionevoli ed equilibrate, e non hanno problema a dire che governi, teologi, studiosi in molti casi fanno e dicono cose corrette, anche da un punto di vista scritturale: ti ripeto non siamo qui per essere "contro" qualcuno.

Nel caso dell'adultario ovviamente Gesù stava dicendo che "desiderare" di fare un peccato "era come" peccare. Naturalmente nessuno poteva punire un "desiderio" ma Gesù insegnava che il peccato nasce dal cuore e dunque e di quello che ci si deve preoccupare. Non stava dando un precetto giudiridico ma metteva in guardia contro l'ipocrisia religiosa e correggeva il contetto di purità cerimoniale dei farisei. Quello che contamina l'uomo viene dal cuore e non dall'esterno, cme credevano alcuni.

Giacomo ebbe modo di ribadirlo: "Ma ciascuno è provato essendo attirato e adescato dal proprio desiderio. Quindi il desiderio, quando è divenuto fertile, partorisce il peccato; a sua volta il peccato, quando è stato compiuto, produce la morte"

Lo stesso vale per l'omosessualità, non si punisce la tendenza o il desiderio, ma l'atto che diventa un atto di fornicazione.

Shalom
barnabino
00Thursday, June 28, 2007 10:56 AM

Ma le chiese ,le sette e culti negano questo



Appunto, le sette ed i culti. Non i testimoni di Geova che non hanno difficoltà a vedere la verità ovunque essa sia. Non siamo irragionevoli in nome di una assurda presa di posizione.

La nostra non è una scelta "contro" qualcosa o qualcuno, ma una scelta "a favore" della verità che si trova nella Parola di Dio. E' questo il nostro standard, se altri sono arrivati a conclusioni corrette non ci può che far piacere.

Noi non siamo fondatori di un nuovo culto, siamo la continuazione della chiesa primitiva.

Shalom
barnabino
00Thursday, June 28, 2007 11:09 AM


Il che costringe o a rivolgersi verso psicologi "esterni"



E' una prova che i TdG non sono una setta chiusa all'esterno e non hanno paura di confrontarsi con professionisti seri. Ritengo positivo che la questione non si risolva all'interno della chiesa, uno psicoterapeuta professionale estraneo ai TdG potrebbe essere anche più adatto per situazioni di questo tipo.

Comunque vi sono molti psicologi e psicoterapeuti tra i testimoni di Geova e dunque chi ha questo problema potrebbe comunque scegliere di rivolgersi ad uno di essi. Un anziano è un pastore, il suo compito non è quello di dare un appoggio psicologico ma morale e spirituale.

Evitiano, per piacere, di confndere le figure di prete, sacerdote, pastore e anziano con quella di psicoterapeuta, sono due cose ben diverse ed è bene che non coincidano!

Ciao

jwscientist
00Thursday, June 28, 2007 12:09 PM
Barnabino tu non vedi la realta' ti sei creato un film nella mente,che non esiste.
In realta' gli anziani da noi dicevano che i psicologi e psichiatri avevano sapienza satanica e demoniaca mondana.
Qui da noi le sorelle mamme,se sentivano psicologo ,quasi buttavano giu' il telefono.
E dire che erano anziani pazzi oppure mele marce ,non e' vero,le statistiche dicono che i tdg non andavano dagli psicologi nemmeno per fatti seri.

Inoltre nel meridione d'Italia questo era anche piu' serio credo,perche' piu' fondamentalista.

Cioe' crearsi un'idea di un mondo che non c'era e' assurdo,forse oggi e' cambiato,ma cio'non cambia la realta'.

Oggi nelle sale,qui da me e siamo nel 2007 ,dicono che ci sono psicologi,infatti ne hann odue ,ma dicono che fortunatamente hanno capito la vera psicologia di Geova e abbandonato quella mondana.

Quello che fai tu Barnabino e' dissociazione dalla realta',e portera' disturbi seri
jwscientist
00Thursday, June 28, 2007 12:14 PM
Inoltre Io ho conosciuto testimoni di Geova Italiani - Inglesi - Americani -Francesi -e Cecoslovacchi.
Nonostante le grande differenze la mentalita' era sempre sotto una forma mentis ,che come dice Andrea rispecchia la descrizione di culto del dizionario americano di psicologia
Ancientofdays
00Thursday, June 28, 2007 12:25 PM
Re:

Scritto da: jwscientist 28/06/2007 12.09
Barnabino tu non vedi la realta' ti sei creato un film nella mente,che non esiste.



Stradaccordo con te JWscientist.
Solo che Banabino è una persona intelligente, troppo intelligente per non riconoscere quando proietta immagini irreali.
Il film non è per se , ma lo sta proiettando per qualcun'altro qui sul forum.

Chi ha anni di frequentazioni e pratica fra i TdG, si rende perfettamente conto delle "Barnabinate."
Ancientofdays
00Thursday, June 28, 2007 12:57 PM
Re:

Scritto da: barnabino 28/06/2007 11.09

E' una prova che i TdG non sono una setta chiusa all'esterno e non hanno paura di confrontarsi con professionisti seri. Ritengo positivo che la questione non si risolva all'interno della chiesa, uno psicoterapeuta professionale estraneo ai TdG potrebbe essere anche più adatto per situazioni di questo tipo.



No.
Non prova un bel niente. Prova solo che tu non perdi occasione per fare un proclama.
Per la precisione , gli psicologi esterni sono sconsigliati.
Sempre per la precisione , chi ha una morale cristiana e si rivolge ad uno psicologo "esterno" si ritrova spesso con un conflitto interiore ancora più accentuato, perchè come sai la psicologia tende ad essere descrittiva e la morale prescrittiva.
Quindi non vedo come tu possa ritenerlo positivo.




Comunque vi sono molti psicologi e psicoterapeuti tra i testimoni di Geova e dunque chi ha questo problema potrebbe comunque scegliere di rivolgersi ad uno di essi. Un anziano è un pastore, il suo compito non è quello di dare un appoggio psicologico ma morale e spirituale.



Quel molti è un po' enfatico; non perdi occasione per proiettare una immagine non reale.
Io ne conosco uno , anzi una, e sono TdG da quasi 30 anni...
Oltretutto questa psicologa è fortemente osteggiata dagli anziani perchè nel fare terapia ai fratelli osa usare la Bibbia, compito che spetta solo ai pastori anziani. Il punto di vista di questi anziani coincide perfettamente con il tuo.



Evitiano, per piacere, di confndere le figure di prete, sacerdote, pastore e anziano con quella di psicoterapeuta, sono due cose ben diverse ed è bene che non coincidano!




Non capisco perchè non dovrebbero coincidere.
Visto che per un cristiano la morale influenza profondamente la psiche e viceversa con circolarità.
Mi piacerebbe sentire anche altri pareri.

barnabino
00Thursday, June 28, 2007 12:58 PM
Caro Scientist,


Barnabino tu non vedi la realta' ti sei creato un film nella mente,che non esiste



No, sei tu che ti sei creato un film nella tua mente, io ti parlo della mia esperienza attuale e di quello che io stesso insegno. No si tratta di un film ma del tipo di atteggiamento che coerentemente con gli insegnamenti del CD porto avanti insieme ai miei fratelli.


In realta' gli anziani da noi dicevano che i psicologi e psichiatri avevano sapienza satanica e demoniaca mondana



Se hai incontrato una minoranza degli anziani irragionevoli e che andavano palesemente contro gli equilibrati suggerimenti della WTS non puoi generalizzare, i TdG non hanno nessun problema a rivolgersi a dei professionisti e la psichiatria non è certo considerata una disciplina "satanica" o "demonica". Io conosco diversi fratelli e sorelle psicologi e non mi pare che siano indicati come "indemoniati"!

Se la WTS ha sempre detto di essere selettivi e mostrare discernimento, vista anche l'eterogeneità nel campo delle psicoterapie, non ha mai stigmatzzato il ricorrere a professionisti in questo settore.


le statistiche dicono che i tdg non andavano dagli psicologi nemmeno per fatti seri



E che statistiche sarebbero? Su quale rivista scientifica sono state pubblicate? A me non risulta che i TdG siano in qualche modo prevenuti verso le cure psichiatriche o psicologiche, da anni coloro che soffrono di depressione o altri problemi si rivolgono a dei professionisti.

Certo non tutti, ma questo è indipendente dalla religione, si rivolgono a cuor leggero ad un professionista in certi strati di popolazione ancora percepito come il "medico del matti".


Inoltre nel meridione d'Italia questo era anche piu' serio credo,perche' piu' fondamentalista.



Il meridione risente certo di una certa chiusura cultiurale verso questo tipo di terapie che però non dipende dalla religione ma da un atteggiamento più generale.


dicono che fortunatamente hanno capito la vera psicologia di Geova e abbandonato quella mondana



Davvero? Si sono laureati in una Università dei TdG o alla Cattolica di Milano? Guarda, dentro le congregazioni ci sonopersone con tutti i gradi di cultura ed io li apprezzo tutti, ma non mi fermo certo ad ascoltare tuto quello che si dice.

Ti dirò di più, non mi piace l'atteggiamento di stare fuori a criticare. Non aiuta nessuno a crescere, a me non spaventa cercare di aiutare i più deboli a mostrare l'equilibrio che ci è insegnato dallo Schiavo, e ritengo che anche chi ha poca cultura con l'istruzione e la conoscenza delle cose non abbia problemi a modificare punti di vista spesso legati al vecchio retaggio cattolico o culturale.


Quello che fai tu Barnabino e' dissociazione dalla realta',e portera' disturbi seri



Guarda, non ho bisognio delle tue diagnosi. Io non dissocio nulla, ma di fronte a certe esagerazioni mi si rizzano i peli sulla schiena. Sono conscio che alcuni hanno dei pregiudi verso gli psichiatri e psicologi, ma dire che i TdG in generale lo considerano "satanici" è palesemente una esagerazione ed una falsità. Inoltre i pregiudizio è per lo più estraneo alla nostra posizione religiosa e dipende da un pregiudizio più generale che esiste ancora in certi strati popolari o piccolo borghesi.

Ciao







jwscientist
00Thursday, June 28, 2007 1:09 PM
La realta' di un ambiente o movimento, non e' data ne dalla realta' che vedo io ne da quella che vedi tu Barnabino.
La realt'as e' cio' che succede in che grado e percentuale.
Ora se anche la Societa' avesse avuto una visione liberale verso la psicologia e psichiatria ,questo non ha raggiunto la massa dei tdg.
Che oltre alla popolazione esterna ,che gia' considera lo psicologo ,il dottore dei matti,aveva anche la fobia dei medici del mondo esterno,che cambiano la mente con l'aiuto della sapienza mondana e satanica.
Questa e 'stata una miscela esplosiva ,che ha portato problemi enormi.
Questo e' il modo di vedere e analizzare la realta',a ma mi si rizzano i peli della schiena a vedere come la analizzi tu con costruzioni mentali irrelaistiche.
Chiunque ha frequentato una sala ,anche a occh ichiusi sa che e' ed era cosi',coem lo vede Andrea,ma forse tu non puoi vedere.
Perche' entreresti in dissociazione cognitiva.e dovresti cambiare la realta' per bloccare lo stress mentale.
barnabino
00Thursday, June 28, 2007 1:29 PM
Caro Ancent,


Il film non è per se , ma lo sta proiettando per qualcun'altro qui sul forum



Ecco che spunta il pregiudizio... e per quale motivo com TdG dovrei difendere una posizione che ritengo sbagliata? Guarda che io sono il primo (e ti assicuro di essere assolutamente in linea con la WTS) che se una persona ha problemi di tipo psicologico deve rivolgersi ad un professionista.


Per la precisione , gli psicologi esterni sono sconsigliati



Guarda, questa mi è nuova e tu non fai che ripetere dei luoghi comuni privi di ogni fondamento. A me non risulta che la WTS abbia mai sconsigliato di rivolgersi solo a psicologi che sono testimoni di Geova. La WTS ha solo detto di avere discernimento, specialmente nel campo della psicoterapia dove le terapie sono molto variegate e spesso poco professionali.


chi ha una morale cristiana e si rivolge ad uno psicologo "esterno" si ritrova spesso con un conflitto interiore ancora più accentuato



Questo è un altro luogo comune e si vede che non hai nessuna esperienza del tipo lavoro che lo psicologo fa con il paziente. Ma cosa credi che uno psicologo (magari cattolico) suggerisca al paziente di andare contro la propria moralità? Forse non ti rendo conto di cosa significa la psicoterapia!


Quindi non vedo come tu possa ritenerlo positivo



Guarda, nella mia esperienza tutti coloro hanno seguito un percorso di psicoterapia seria e fatta da un non TdG hanno avuto modo di riesaminare la propria posiozione, anche di fede, senza sentirsi "osservati" da un loro compagno di fede, benchè lo psicologo si pone come un professionista, e dunque in genere è sfociata con una comprensione di sè e delle proprie convinzioni più libera e profonda.

Io suggerisco a tutti i fratelli e sorelle di seguire un tale percorso se lo ritengono positivo, indubbiamente rafforza la fede, ovvero a viverla in maniera più profonda coerentemente con una autocoscienza più forte e matura.


Io ne conosco uno , anzi una, e sono TdG da quasi 30 anni



Io ne conosco, ma del tutto casualmente, diversi. Non mi pare che sia un corso di studi "sconsigliato" o "osteggiato" da nessuno.


Oltretutto questa psicologa è fortemente osteggiata dagli anziani perchè nel fare terapia ai fratelli osa usare la Bibbia



Quello che la sorella svolge durante le sedute non vedo come possa essere conosiuto dagi anziani, e comunque usare la Bibbia in psicologia mi pare che sia un metodo piuttosto poco ortodosso, mi fa un pò dubitare della professionalità della dottoressa. Uno psicologo non è un consulente religioso, mi domando come cura gli atei... con il Capitale di Marx?


Il punto di vista di questi anziani coincide perfettamente con il tuo



Se ci sono degli anziani che non seguono le equilibrate disposizioni della WTS non è colpa mia, comunque non credo che un anziano possa aver proibito o sconsigliato di rivolgersi ad un professionista e suggeriscano di rivolgersi solo a questa sorella, che per altro criticano.


Non capisco perchè non dovrebbero coincidere



Perchè prete, pastore e anziano non sono psicologi e il loro campo di azione è ben diverso. In un caso la sfera religiosa e nell'altro quella psicologica. Non sono la stessa cosa, sarebbe come pretendere che un prete o un anziano sia dentista o ginecologo perchè la maggior parte di fedeli ne ha bisogno! Lasciamo che ciascuno si occupi delle cose in cui è competente.


per un cristiano la morale influenza profondamente la psiche e viceversa con circolarità



Guarda, pensare che le proprie scelte morali siano alla base di problemi psicologici è il più banale ed errato dei pregiudizi sulla psicologia. Lo psicologo non mette in dubbio le convinzioni morali del paziente, quali esse siano.

Shalom



barnabino
00Thursday, June 28, 2007 1:49 PM
Caro Scientist,


La realt'as e' cio' che succede in che grado e percentuale



Ti ho chiesto appunto di dire su quali statistiche ti basi per dare giudizi tanto sicuri, dove sono pubblicate? In quale rivista?


Ora se anche la Societa' avesse avuto una visione liberale verso la psicologia e psichiatria ,questo non ha raggiunto la massa dei tdg.



Non mi pare, non ho delle statistiche ma nella mia cerchia di amici sono molti quelli che nel corso della loro vita si sono rivolti a qualche professionista, anche per un percorso di psicoterapia. E ti assicuro che non vivo in un'isola felice di intelettuali, ma si tratta di persone comuni, certo con una sensibilità personale verso certi problemi.

Ti ripeto, in uno certo strato sociale di cultura bassa o piccolo borghese non è normale andare dallo psicologo, un pò per il costo economico della terapia, spesso elevato per certe famiglie, ed un pò perchè vi è un pregiudizio generalizzato verso la professione che nulla ha a che vedere con l'essere testimoni di Geova, cattolici o atei. Per cui vederla come una presunta "chiusura" dei TdG è assurdo, i TdG non hanno mai osteggiato o demonizzato (come mi vorresti far credere) il ricorso a professionisti in questo campo.


aveva anche la fobia dei medici del mondo esterno,che cambiano la mente con l'aiuto della sapienza mondana e satanica



Guarda, questo è quanto poteva pensare qualche povero fratello privo di cultura ma generalizzare l'atteggiamento di qualche persona, che con il tempo ha cambiato atteggiamento, con l'atteggiamento di tutti i TdG e farne un pretesto per accusarci di chiusura verso la psicologia è quantomeno scorretto.

Ti ripeto, la WTS non ha mai stigmatizzato il ricorso a professionisti nè tanto meno considera la psichiatria "satanica" o "demonica". E' sciocco pensare che la frase biblica "tutto il mondo giace nel potere del maòvagio" sia intesa dai TdG come un rifiuto totale ed irragionevole della cultura laica.


Perche' entreresti in dissociazione cognitiva.e dovresti cambiare la realta' per bloccare lo stress mentale.



Guarda che sono io che ho detto chiaramente che da parte di alcuni vi erano state delle esagerazioni, e ti ho anche detto il motivo di tali eccessi, per cui non mi procura alcuno stress mentale constatare che non tutti hanno la mentalità equlibrata suggerita dalla WTS. Riconosco che i TdG sono esseri umani impefetti e non è facile andare contro pregiudizi piccolo borghesi anche in questo campo.

Ma da questo a dire che per i TdG, in generale, la psicoterapia è evitata perchè considerata "satanica", scusami, da di strada ne passa! E' una accusa assolutamente ridicola, io ti invito a chiederlo a qualunque TdG con un grado di cultura medio e avrai la mia stessa risposta!


Shalom

[Modificato da barnabino 28/06/2007 13.51]

jwscientist
00Thursday, June 28, 2007 2:08 PM
Psychiatry
*** Awake! 1960 March 8 p.27 ***
As a rule, for a Christian to go to a worldly psychiatrist is an admission of defeat, it amounts to 'going down to Egypt for help.' —Isaiah 31:1.

Often when a Witness of Jehovah goes to a psychiatrist, the psychiatrist will try to persuade him that his troubles are caused by his religion, entirely overlooking the fact that the Christian witnesses of Jehovah are the best-oriented, happiest and most contented group of people on the face of the earth. They have the least need for psychiatrists. Also, more and more psychiatrists are resorting to hypnosis, which is a demonic form of worldly wisdom.

[Emphasis Added]

*** Awake! 1954 ***
[Due to technical problems, we have lost the Date & page number of this quote. If you can help us restore this missing information, please contact us.]

Without doubt psychologists... have a lot to learn and they think they know more than they actually do, or they would not have let two chimpanzees make such monkeys out of them.

[Emphasis Added]

*** Watchtower 1963 January 15 p.37-8 ***
The second reason for our critical times is modern man's rejection of God's Word the Bible. Enemies such as Wellhausen and his prejudiced school of higher critics, Darwin and his evolutionists, Freud and his theories, Marx and his atheistic revolutionists — all these have played a sinister role in destroying the guiding influence of the Bible for many; especially since so many of the clergy have adopted such worldly wisdom.. According to Freud, one of psychiatry's chief authorities, religion is a great illusion that man will get rid of someday. Psychiatry stresses, 'Know thyself,' as if an enlightened self-love is sufficient for successful living. More than ignoring God, analysts often contradict God by advising those with guilty consciences that fornication, adultery and sodomy are not wrong in themselves. The charge rightly has been made that such counsel tends to exterminate the conscience.

[Emphasis Added]

*** Awake! 1975 August 22 p.25 ***
Is the turning of people from the clergy to the psychiatrists a healthy phenomenon? No, for it really is a case of jumping from the frying pan into the fire. They are worse off than they were before... That [psychologists and psychiatrists] are not the ones to go to for help when one is depressed and beset with all manner of problems is to be seen from the fact that suicides among them are twice as frequent as among the population in general... what is needed at such times is not worldly psychiatrists who may wholly ignore the change that the truth and God's holy spirit have made in one's life and who know nothing of their power to help one put on a new Christian personality. Rather, what is needed at such times is a mature Christian in whom one has confidence and who is vitally interested in one's welfare and who will not shrink back from administering needed reproof or counsel so that one may get healed.

[Emphasis Added]

*** Watchtower 1990 September 1 p.15 From Depression to Happiness ***
Kingdom Proclaimers Report
From Depression to Happiness
JEHOVAH is a happy God. (1 Timothy 1:11) He wants those serving him to be happy also. Hence, if one of his servants is depressed, Jehovah will help him to endure the pain and sometimes even to regain a happy spirit. The following experience from Uruguay illustrates this.

A sister was waiting in a clinic in Montevideo for the result of an X-ray examination. A lady sitting next to her was very much afraid of what the doctor might tell her as a result of the examination that she had undergone. The sister told her that ever since she had been a Witness for Jehovah, she had not been afraid of anything. The lady, however, said that she did not like the Witnesses because they expected too high a standard from people.

The sister then told her how a knowledge of Bible truth had helped her. She had lost an 18-year-old daughter in death and had gone into a state of deep depression for eight years. Neither psychiatrists nor costly medications helped her to overcome this depression. Several times, she said, she was hospitalized, but no improvement resulted. Her household was taken care of by servants because she herself was not able to take care of anything. She tried to commit suicide because she had lost interest in life. Nothing seemed to help.

Then, she told the lady, one day Jehovah's Witnesses called and left her some Bible literature. That sparked her interest in God's Word, and she began to read the Bible all the way through. Something started to change within her. She began to get up in the morning and take an interest in her household. She finally decided to take care of the house by herself and found she was able to do so. It was as though she had never been sick! This made her feel very happy.

She did not return to the psychiatrist. Her will to live was stimulated by her knowledge of God's Word, and this proved to be the best medicine. She looked for Jehovah's Witnesses, and they started a regular study with her. She also began to attend meetings, and very soon she got baptized. No longer bothered with depression, she now finds joy in serving Jehovah.

The lady in the waiting room listened attentively. Then she said to the sister: "For some time, Jehovah's Witnesses have been crossing my path; but if sometime in the future, I actually become one of Jehovah's Witnesses myself, it will be because of what you just told me. Listening to you is like starting to see light in a dark place."

Many people the world over are seeing the futility of trying to solve life's problems on their own, and they are turning to Jehovah God. How happy they are to learn of God's coming new world where everyone will be happy, and depression will be a thing of the past!—Proverbs 16:20.
jwscientist
00Thursday, June 28, 2007 2:12 PM
Psychiatry
*** Awake! 1960 March 8 p.27 ***
As a rule, for a Christian to go to a worldly psychiatrist is an admission of defeat, it amounts to 'going down to Egypt for help.' —Isaiah 31:1.


Come regola per un cristiano andare da uno pischiatra del mondo,e' un 'ammissione di sconfitta,e 'come andare in egitto a chiedere aiuto per gli israeliti.

Ecco adesso tutti sann ocosa vuol dire deception e secretive,perche' tu Barbabino come altri tdg qui la usate utti i giorni con noi.
E Andrea aveva ragione.

Adesso direte che questa rivista e' vecchia che tutto e 'cambiato eccettera eccetarra ,,,deception
Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 12:04 AM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com