Freeforumzone mobile

Mi domando e dico

  • Posts
  • Hal.9000
    Iscriviti
    00 1/15/2013 3:05 PM

    Caro Justee

    ti assicuro che non sto facendo lo spiritoso, il fatto che forse dovresti prendere in considerazione è che il fratello dell'esperienza che tu citi vive in Myanmar (Birmania)

    Se fai una ricerca puoi vedere come in questo paese l'animismo e l'adorazione dei nat sono profondamente radicati e purtroppo talvolta alcuni esponenti di altre religioni li hanno inglobati nelle loro cerimonie in nome dell'ecumenismo e per non perdere adepti.

    Ti linko uno dei molti siti che parla della cultura birmana:

    it.knowledgr.com/00619568/CulturaDellaBirmania

    Conosco molti cattolici onesti e sinceri coi quali ho un rapporto di stima e rispetto reciproci.

    Un saluto
  • OFFLINE
    mps_rh
    Post: 137
    Post: 137
    Registered in: 2/1/2008
    Gender: Male
    Amministratore
    Amministratore
    00 1/15/2013 3:36 PM
    Re:
    Hal.9000, 15/01/2013 15:05:


    Caro Justee

    ti assicuro che non sto facendo lo spiritoso, il fatto che forse dovresti prendere in considerazione è che il fratello dell'esperienza che tu citi vive in Myanmar (Birmania)

    Se fai una ricerca puoi vedere come in questo paese l'animismo e l'adorazione dei nat sono profondamente radicati e purtroppo talvolta alcuni esponenti di altre religioni li hanno inglobati nelle loro cerimonie in nome dell'ecumenismo e per non perdere adepti.

    Ti linko uno dei molti siti che parla della cultura birmana:

    it.knowledgr.com/00619568/CulturaDellaBirmania

    Conosco molti cattolici onesti e sinceri coi quali ho un rapporto di stima e rispetto reciproci.

    Un saluto



    Hal Vedi ,justee o Rino come vuoi e molto diretto , lui non ha messo in dubbio il tuo rapporto con altri , lui ti chiede alcune cose che nelle vostre riviste danno l'impressione che sia sempre cosi e che i cattolici SIANO cosi
    ora rispondi secondo te è coasi si o no ?
    Saluti


  • Hal.9000
    Iscriviti
    00 1/15/2013 4:26 PM
    Re: Re:
    mps_rh, 15/01/2013 15:36:



    Hal Vedi ,justee o Rino come vuoi e molto diretto , lui non ha messo in dubbio il tuo rapporto con altri , lui ti chiede alcune cose che nelle vostre riviste danno l'impressione che sia sempre cosi e che i cattolici SIANO cosi
    ora rispondi secondo te è coasi si o no ?

    Saluti




    Ciao mps_rh e piacere di fare la tua conoscenza :)

    Rispondo in modo diretto e schietto alla tua domanda: no, secondo me non è così.

    Però ora permettimi di argomentare:

    le nostre pubblicazioni hanno una distribuzione mondiale e raccontano esperienze di persone provenienti da diverse parti del globo, è come se scattassero delle fotografie delle varie culture dei vari paesi e popoli descrivendo gli usi e i costumi locali ed il loro caratteristico background. Bisogna tenere conto di questo per comprendere il senso del messaggio contenuto.

    È comprensibile che per un fervente e praticante cattolico italiano il contenuto dell'esperienza citata sopra e sviluppatasi in Birmania suoni perlomeno strana. È comprensibile. Ma nessuno ha detto che tutti i cattolici del mondo pratichino l'animismo in qualche sua forma. E nessuno vuole farlo credere, semplicemente è una realtà locale peraltro confermata da chi ha vissuto in quelle zone.
    Oltretutto questo Gregory Sarilo evidentemente era un sincero cattolico fervente e praticante, solo disgustato dai culti pagani, no?

    Riguardo al paganesimo poi, ma senza nessuna vena di polemica te lo dico sinceramente, guarda cosa dice anche Wikipedia:

    it.wikipedia.org/wiki/Paganesimo#La_rinascita_moderna

    Cioè, non sono cose che ci inventiamo noi. Ci sono storici che le confermano.

    Certamente questo non ha nulla a che vedere con la sincerità individuale. Infatti noi ci sforziamo di contattare tutti nella certezza che chi è sincero vorrà approfondire le singole questioni senza lasciarsi condizionare dal pregiudizio.

    Un caro saluto.


  • OFFLINE
    Justee
    Post: 3,539
    Post: 2,902
    Registered in: 8/27/2004
    Gender: Male
    Admin
    Vice Amministratore
    00 1/15/2013 5:49 PM
    Re: Re: Re:

    Rispondo in modo diretto e schietto alla tua domanda: no, secondo me non è così.



    Questo ti fa onore


    Però ora permettimi di argomentare:
    le nostre pubblicazioni hanno una distribuzione mondiale e raccontano esperienze di persone provenienti da diverse parti del globo, è come se scattassero delle fotografie delle varie culture dei vari paesi e popoli descrivendo gli usi e i costumi locali ed il loro caratteristico background. Bisogna tenere conto di questo per comprendere il senso del messaggio contenuto.



    No , non lo capisco perchè è come se io testimone volessi diventare cattolico partendo da testimonianze brutte sui testimoni , la conversione deve nascere pulità , poi sarò io a decidere se leggere , approfondire e quant'altro , capisci è giocare sporco


    Ma nessuno ha detto che tutti i cattolici del mondo pratichino l'animismo in qualche sua forma. E nessuno vuole farlo credere, semplicemente è una realtà locale peraltro confermata da chi ha vissuto in quelle zone.



    Vedi , non lo capisco , la chiesa rinnega l'animismo punto , della realta locale non mi interessa o almeno se io fossi li gli farei un bel sederino


    Oltretutto questo Gregory Sarilo evidentemente era un sincero cattolico fervente e praticante, solo disgustato dai culti pagani, no?



    Ma lui cosa ha fatto per difendere la sua chiesa ?


    Riguardo al paganesimo poi, ma senza nessuna vena di polemica te lo dico sinceramente, guarda cosa dice anche Wikipedia:
    it.wikipedia.org/wiki/Paganesimo#La_rinascita_moderna
    Cioè, non sono cose che ci inventiamo noi. Ci sono storici che le confermano.
    Certamente questo non ha nulla a che vedere con la sincerità individuale. Infatti noi ci sforziamo di contattare tutti nella certezza che chi è sincero vorrà approfondire le singole questioni senza lasciarsi condizionare dal pregiudizio.
    Un caro saluto.



    La Birmania è un paese multi-religioso. Quella Theravāda è la tradizione buddhista più diffusa, a cui sono stati aggiunte credenze locali. Secondo il governo militare, è praticata dall'89% della popolazione, specialmente fra Bamar, Rakhine, Shan, Mon e Cinesi.[38][39][40]

    Il Cristianesimo è praticato dal 4% della popolazione,[38] principalmente presso i Kachin, Chin e i Karen, a causa del lavoro missionario nelle loro rispettive aree. Circa tre quarti dei cristiani del paese sono Protestanti, in particolare Battisti della Myanmar Baptist Convention; i Cattolici compongono il resto.

    L'Islam, principalmente sunnita, è praticato dal 4% della popolazione secondo il censimento del governo.

    Le popolazioni cristiane e musulmane sono di fronte a una persecuzione religiosa. Il governo militare ha revocato la cittadinanza dei musulmani Rohingya nel Rakhine settentrionale e ha attaccato le minoranze etniche cristiane. Tale persecuzione è particolarmente evidente nella Birmania orientale, dove più di 3000 villaggi sono stati distrutti negli ultimi dieci anni.[41][42][43]
    Fonte

    Ascoltami io vedo poca serietà in queste notizie sui vostri fascicoli , esempio perchè non partire dalla persecuzione , non partire da un fervente cattolico e dire che ad un certo punto si è sentito di cambiare religione senza pressioni o paure sulla religiosità cattolica , perchè non parlare dei missionari che vengono uccisi ?
    Saluti





    «Il Mondo non sarà mai abbastanza vasto, né l’Umanità abbastanza forte per essere degni di Colui che li ha creati e vi si è incarnato»
    (P. Teilhard de Chardin, La vision du passé, in “Inno dell’universo”, Queriniana, Brescia 1995, p. 76)>>



  • OFFLINE
    Justee
    Post: 3,539
    Post: 2,902
    Registered in: 8/27/2004
    Gender: Male
    Admin
    Vice Amministratore
    00 2/20/2013 12:20 PM
    Fonte

    Dopo altre riflessioni, Concetta risponde ad una domanda terribile: In questi anni, ha mai pensato che forse avrebbe potuto salvare sua figlia Sarah?

    “No. Più che altro avrei voluto che avesse seguito la mia religione. Io appartengo ai Testimoni di Geova e avrei voluto che restasse tra noi fratelli, come noi Testimoni di Geova ci chiamiamo l’un l’altro: tra noi sarebbe stata più al sicuro. Noi Testimoni di Geova nemmeno nella fantasia possiamo pensare di uccidere una persona, figuriamoci realmente. Lo dicevo sempre a mia figlia che chi non ama Dio non può amare te. Non l’ho mai obbligata a seguirmi, forse in questo ho sbagliato?”

    Ecco classico esempio , con tutto quello che si sa di loro poi nasce il pregiudizio!!!

    1° Se non sei un tdg ti ammazzano
    2° Solo loro si amano e non uccidono
    3° Solo loro amano Dio

    «Il Mondo non sarà mai abbastanza vasto, né l’Umanità abbastanza forte per essere degni di Colui che li ha creati e vi si è incarnato»
    (P. Teilhard de Chardin, La vision du passé, in “Inno dell’universo”, Queriniana, Brescia 1995, p. 76)>>



2 / 2