Freeforumzone mobile

TDGOnline negano di aver predicato la fine entro la Generazione 1914!!!

  • Posts
  • OFFLINE
    The Red baron
    Post: 2,729
    Post: 169
    Registered in: 12/23/2004
    Gender: Male
    Scripta Manent...
    Benvenuto
    00 10/20/2014 7:51 PM
    Sul Forum TDGONLINE dicono che i TDG non hanno mai detto che
    la fine sarebbe venuta entro la Generazione del 1914!!!!

    SENZA PAROLE!!!!!!!!!!!!!!!!!

    oi60.tinypic.com/2wqse1s.jpg


    """Ci sono due tipi di sciocchi;
    quelli che non hanno dubbi,
    e quelli che dubitano di tutto"""
  • OFFLINE
    The Red baron
    Post: 2,729
    Post: 169
    Registered in: 12/23/2004
    Gender: Male
    Scripta Manent...
    Benvenuto
    00 10/20/2014 10:00 PM
    Russell nel IV volume di Studi sulle Scritture del 1908 a p. 604 affermava che la parola generazione riguardava un periodo di tempo, dal 1780 al 1914.

    Rutherford, secondo presidente della WTS, nella Torre di Guardia del 15 febbraio del 1927 a p. 62 insegnava che la parola generazione riguardava la generazione degli eletti per la vita celeste, ossia gli unti o 144.000.

    Nella Torre di Guardia del 1958 a p. 636 si affermava che la generazione che vide la I guerra mondiale del 1914 –1918 sarebbe stata la generazione dell’umanità, in vita fino alla fine del mondo, non più quindi la generazione degli unti!

    Nella Torre di Guardia 22 aprile 1974 pp. 19,20: la parola generazione non includeva più i neonati, ma solo coloro che erano abbastanza grandi da capire cosa avvenire durante la I guerra mondiale nel 1914

    Nel libro Potete vivere per sempre su una terra paradisiaca, del 1982, a p 154 il CD (corpo direttivo) scrive:

    “A quale generazione si riferiva Gesù? Alla generazione di persone in vita nel 1914. I rimanenti di quella generazione sono ora molto anziani. Ma alcuni di loro saranno in vita quando verrà la fine di questo sistema malvagio. Possiamo quindi essere certi di questo: fra breve sopraggiungerà l'improvvisa fine di tutta la malvagità e di tutti i malvagi ad Armaghedon".

    Ma dato che nel 1986 la fine del mondo non è arrivata e la generazione continuava ad invecchiare il CD apportò un’ulteriore correzione, includendo di nuovo coloro che erano nati nel 1914 e tornando così all’ingegnamento del 1963 (Svegliatevi! 8 dic 1986, p 12).

    Ma nella Torre di Guardia del 1/11/1995, scompaiono le certezze cronologiche. Infatti la parola generazione viene riferita ai popoli della terra che vedono il segno della presenza di Cristo ma non cambiano condotta.

    Nella Torre di Guardia del 15 feb 2008 p. 23,24 si arriva ad un nuovo intendimento secondo cui la generazione riguarderebbe i famosi 144000, gli unti. Questo intendimento è un ritorno a quando insegnato da Rutherford nel 1927.

    Quindi non si può trattare di luce progressiva per comprendere meglio la verità, come sentiamo spesso proclamare dai tdG

    Giungiamo così alla Torre di Guardia del 15 aprile 2010, p 10,11 si afferma:

    "Come dobbiamo quindi intendere ciò che Gesù disse riguardo a "questa generazione"? Evidentemente Gesù voleva dire che le vite degli unti che erano presenti nel 1914, quando si cominciò a vedere il segno, si sarebbero sovrapposte alle vite di altri cristiani unti che avrebbero visto l'inizio della grande tribolazione. Tale generazione ha avuto un inizio e avrà sicuramente una fine"

    Dunque secondo il CD le parole generazione si riferiscono a generazioni di unti che si sovrappongono fra loro a partire dal 1914 fino alla grande tribolazione. Si tratta in pratica di un passaggio di consegne dai più vecchi ai più giovani.

    Vorrei concludere con la seguente citazione della Torre di Guardia del 15 giugno del 1964 p 368:

    “Dire e dimostrare che un’altra religione è falsa non è una forma di persecuzione religiosa per nessuno.... Non è persecuzione religiosa il fatto che una persona informata smascheri pubblicamente una certa religione indicando che è falsa, permettendo così di vedere la differenza tra la religione falsa e la religione vera... Smascherare pubblicamente la falsa religione... è un servizio di pubblica utilità, anziché persecuzione religiosa.»"

    Ed è proprio quello che stiamo cercando di fare con queste trasmissioni, un servizio di pubblica utilità!

    Questo è uno dei pochi testi con cui ci troviamo d’accordo con la WTS!


    """Ci sono due tipi di sciocchi;
    quelli che non hanno dubbi,
    e quelli che dubitano di tutto"""