Freeforumzone mobile

I TdG e la guida di Cristo.

  • Posts
  • OFFLINE
    sandraN
    Post: 966
    Post: 700
    Registered in: 5/26/2005
    Gender: Female
    Scripta Manent...
    Senior
    00 1/21/2008 1:47 PM
    Proseguo una discussione spostata nella sezione 'dalla A alla Z 'riportando un mio post che ritengo più di pertinenza della sezione TdG che di quella sezione.


    Sotto l'aspetto puramente spirituale dobbiamo tener presente che Gesù Cristo fornisce una guida ai suoi discepoli mediante il Corpo Direttivo, lo spirito santo e gli angeli!

    Anche se alcuni adoratori di Geova rimanessero temporaneamente isolati dal Corpo Direttivo a causa di persecuzione o cose simili e anche se le Società legali di cui Cristo si serve per contrastare " affanno per decreto" istigato da Satana dovessero essere messe al bando, Cristo continuerebbe a fornire una guida per mezzo dello spirito santo e del sostegno angelico.

    Questo risponde all'obiezione risibile di alcuni che, strumentalizzando l'affermazione del CD che le società legali sono utili, ma non indispensabili, negano invece totalmente l'utilità di questa disposizione teocratica, laddove è possibile attuarla.

    Come possono questi dissidenti dichiarare di poter trarre beneficio dalla guida di Cristo se poi non l'accettano? Come possono definirsi Cristiano seguaci di Cristo se non lo seguono?

    Gesù ha dato alle congregazioni “doni negli uomini”: “alcuni come evangelizzatori, alcuni come pastori e maestri”. (Efesini 4:8, 11, 12)

    Il nostro atteggiamento e quello che facciamo nei loro confronti rivelano chiaramente se accettiamo la guida di Cristo.

    I dissidenti in questione non si mostrano affatto grati verso gli uomini spiritualmente qualificati che ha dato. (Colossesi 3:15)

    Gli anziani meritano anche il nostro rispetto. “Gli anziani che presiedono in modo eccellente siano ritenuti degni di doppio onore”, (1 Timoteo 5:17) E' un modo di onorarli muovendo pretestuose cause legali contro li loro?

    Ebe scritturalmente risponde di no citando la scittura “Siate ubbidienti a quelli che prendono la direttiva fra voi e siate sottomessi”. Ma il dissidente MPA nega questa esigenza. (Ebrei 13:17)

    Sì, dobbiamo ubbidire loro ed essere sottomessi e arrendevoli nei loro confronti se vogliamo restare nel favore di Geova e del suo Unto.

    Gesù Cristo è perfetto. Gli uomini che ha dato come doni no. Così a volte sbagliano. Tuttavia è essenziale essere leali alla disposizione di Cristo.

    Intentare causa legale è comunque ribellione e apostasia contro la disposizione teocratica stabilita da Geova e dal Suo unto.

    Anzi, per tener fede alla nostra dedicazione e al nostro battesimo dobbiamo riconoscere che l’autorità conferita dallo spirito nella congregazione è legittima e sottometterci volontariamente ad essa.

    Cos'è il battesimo nel nome dello spirito santo secondo la dottrina dei TdG? Non è forse vero che i dissidenti in questione l' hanno rigettato?

    Il battesimo ‘nel nome dello spirito santo’ è una dichiarazione pubblica che comprendiamo cos’è lo spirito santo e riconosciamo il ruolo che ha nei propositi di Geova. (Matteo 28:19)

    Tale battesimo richiede che cooperiamo con lo spirito e non facciamo nulla per ostacolarne l’operato fra i seguaci di Cristo.

    I dissidenti causaioli fanno proprio questo, opponendosi all'operato dello spirito santo, apostatando e ponendosi al di fuori della fratellanza mondiale dei TdG, creando dissensi e operando contro
    lo spirito santo.

    I veri TdG, e non quelli che si presumono tali riconoscono che lo spirito santo ha un ruolo essenziale nella raccomandazione e nella nomina degli anziani, tenengono fede alla loro dedicazione e cooperano con la disposizione degli anziani nella congregazione, ivi incluso lo stabilimento di enti legati costituiti per promuovere e stabilire legalmente la buona notizia.

    Sandra.





    Sandra.



    [Edited by sandraN 1/21/2008 1:48 PM]
  • OFFLINE
    renato-c
    Post: 2,071
    Post: 46
    Registered in: 1/17/2008
    Gender: Male
    Scripta Manent...
    00 1/21/2008 2:26 PM
    Re:
    Salve


    carissima Sandra

    quanto tu dici con cuore sincero,purtroppo non corrisponde alla realtà
    un esempio pratico lo abbiamo avuto recentemente dalla caduta del comunismo in certi paesi dell'este Europa che finalmente liberi si sono messi in contatto con la società (termine per indicare il corpo direttivo dei tdg usato quando io ne facevo parte) e hanno trovato molte cose cambiate e perciò sono nate nuovi movimenti.
    evidentemente l'illuminazione di cui tu parli,non è uguale per tutti ,specie per gli isolati che soffrono ,anzi a loro è concesso semmai di aggiornarsi dopo decine di anni rispetto hai liberi




  • OFFLINE
    sandraN
    Post: 966
    Post: 700
    Registered in: 5/26/2005
    Gender: Female
    Scripta Manent...
    Senior
    00 1/21/2008 2:40 PM
    Re: Re:
    renato-c, 21/01/2008 14.26:

    Salve


    carissima Sandra

    quanto tu dici con cuore sincero,purtroppo non corrisponde alla realtà
    un esempio pratico lo abbiamo avuto recentemente dalla caduta del comunismo in certi paesi dell'este Europa che finalmente liberi si sono messi in contatto con la società (termine per indicare il corpo direttivo dei tdg usato quando io ne facevo parte) e hanno trovato molte cose cambiate e perciò sono nate nuovi movimenti.
    evidentemente l'illuminazione di cui tu parli,non è uguale per tutti ,specie per gli isolati che soffrono ,anzi a loro è concesso semmai di aggiornarsi dopo decine di anni rispetto hai liberi




    Le notizie vere e non provenienti dai siti dei dissidenti, sempre pronti alla denigrazione, sono completamente diverse.

    Dopo la caduta del muro di Berlino c'è stato un notevole aumento nei paesi dell'est.

    Basta pensare che all'assemblea di Kiev con i 7.402 nuovi battezzati provenienti dall’Ucraina e da altre ex repubbliche dell’Unione Sovietica che sono stati ordinati testimoni di Geova.

    Si è trattato del battesimo di TdG più grande della storia. E si trattava di persone di lingua russa provenienti da territori in cui fino a poco tempo fa, e da decenni, i testimoni di Geova erano al bando.

    Comunque già alla prima risposta, invece di dare diretto riscontro alla discussione inserita, si tende ad andare OT con osservazioni che poco hanno a che fare con l'argomento che riguarda il modo in cui Cristo guida la sua congregazione.

    Sandra.


  • OFFLINE
    renato-c
    Post: 2,071
    Post: 46
    Registered in: 1/17/2008
    Gender: Male
    Scripta Manent...
    00 1/21/2008 2:56 PM
    Re: Re: Re:
    salve
    Abbi pazienza,ma sei fuori dal seminato
    In Romania per esempio esiste due gruppi tdg uno che si attiene alla così detta vecchia veduta e altro gruppo nuovo che corrisponde ai tdg di ora che con l'apertura sono entrati a predicare e a far discepoli
    Il fatto che avete avuto ascolto non c'entra un bel niente
    Qui si stà parlando chi chi già aveva ascoltato ed è stat isolato e cui tu garantisci il sostegno divino e illuminazione
    Questi Rumeni a quanto pare non sono stati illuminati,ma anzi scandalizzati per i cambiamenti o illuminazione che tu dici che nel frattempo hanno avuto quelli liberi ,loro hanno fatto un nuovo gruppo
    perchè scandalizzati
    come vedi l'illuminazione non è uguale per tutti.

  • The Lapalissian
    Iscriviti
    00 1/21/2008 4:56 PM
    Re: Re: Re: Re:
    renato-c, 21/01/2008 14.56:

    salve
    Abbi pazienza,ma sei fuori dal seminato
    In Romania per esempio esiste due gruppi tdg uno che si attiene alla così detta vecchia veduta e altro gruppo nuovo che corrisponde ai tdg di ora che con l'apertura sono entrati a predicare e a far discepoli
    Il fatto che avete avuto ascolto non c'entra un bel niente
    Qui si stà parlando chi chi già aveva ascoltato ed è stat isolato e cui tu garantisci il sostegno divino e illuminazione
    Questi Rumeni a quanto pare non sono stati illuminati,ma anzi scandalizzati per i cambiamenti o illuminazione che tu dici che nel frattempo hanno avuto quelli liberi ,loro hanno fatto un nuovo gruppo
    perchè scandalizzati
    come vedi l'illuminazione non è uguale per tutti.





    Tutto ciò non assume lo stesso profilo di quello riguardante i "dimissionari causaioli" [SM=g27988] , se non per quato riguarda l'esito che può aspettarsi chiunque decida di poter intraprendere una strada che miri a danneggiare qualcosa che invece ha il sostegno di Dio.
    In Romania chi si è separato ha smesso di ricevere benedizioni divine sul proprio operato, a differenza di chi è rimasto fedele allo Schiavo Fedele e Discreto.
    I dimissionari causaioli seguiranno la stessa sorte, per i motivi egregiamente sopra esposti da SandraN e che formano una solida base per questo topic sulla quale sarebbe ora che ci si decidesse a discutere senza ulteriori scivolamenti OT.
  • OFFLINE
    renato-c
    Post: 2,071
    Post: 46
    Registered in: 1/17/2008
    Gender: Male
    Scripta Manent...
    00 1/21/2008 7:25 PM

    Salve

    tempo fà in internet ho chattato con un certo Giovanni tdg romeno e mi ha detto molte cose della loro sofferenza e delusione religiosa e dei cambiamenti dei moderni tdg cui loro non approvano
    se troverò l'indirizzo ,che da qualche parte lo devo aver messo ,lo inviterò a questa discussione.
    questi poveracci anche nel senso finanziario,di certo non possono competere con una multimiliardaria wt e anche per il numero di credenti e anche per mezzi e con questo non significa che siccome voi avete più successo,loro sono peggio o chissà quale altra cosa.
    Citando la vostra scuola ,mi avevano insegnato di rispondere alla obiezione che al mio tempo eravamo pochi che Gesù disse che la strada è stretta e pochi gli eletti,mentre la via della perdizione è larga e comoda
    insomma un armeggiare la Bibbia per ogni cosa
    In Verità ,la Verità è un modo di vivere atto ad amare
    trovo assurdo citare qualche successo come benedizione e prova che Dio è con quello o con quell'altro,o che questo gruppo è maggiore e l'altro minore e allora il minore ha torto ecc. ecc..
    questi discorsi sono assurdi
    Anche i nazisti avevano scritto nei loro stendardi che Dio era con loro
    le arzezioni non servano,ma i frutti e il comportamento rende testimonianza che si segue la strada giusta
    buona sera

  • OFFLINE
    Dubbi-no
    Post: 630
    Post: 519
    Registered in: 2/2/2007
    Gender: Male
    Scripta Manent...
    Senior
    00 1/21/2008 7:28 PM
    Ma non dite cavolate!!!
    Cara santerellina teocratica, tu sei brava come i tuoi compari nelle belle parole ma i FATTI, sono tutt'altra cosa!
  • OFFLINE
    sandraN
    Post: 966
    Post: 700
    Registered in: 5/26/2005
    Gender: Female
    Scripta Manent...
    Senior
    00 1/21/2008 8:40 PM
    Visto che si cerca a tutti i costi di non rispondere e depistare l'argomento menzionando fatti che non c'entrano niente o postando
    nullità, riscrivo il post iniziale sperando che qualcuno voglia rispondere IT.


    Sotto l'aspetto puramente spirituale dobbiamo tener presente che Gesù Cristo fornisce una guida ai suoi discepoli mediante il Corpo Direttivo, lo spirito santo e gli angeli!

    Anche se alcuni adoratori di Geova rimanessero temporaneamente isolati dal Corpo Direttivo a causa di persecuzione o cose simili e anche se le Società legali di cui Cristo si serve per contrastare " affanno per decreto" istigato da Satana dovessero essere messe al bando, Cristo continuerebbe a fornire una guida per mezzo dello spirito santo e del sostegno angelico.

    Questo risponde all'obiezione risibile di alcuni che, strumentalizzando l'affermazione del CD che le società legali sono utili, ma non indispensabili, negano invece totalmente l'utilità di questa disposizione teocratica, laddove è possibile attuarla.

    Come possono questi dissidenti dichiarare di poter trarre beneficio dalla guida di Cristo se poi non l'accettano? Come possono definirsi Cristiano seguaci di Cristo se non lo seguono?

    Gesù ha dato alle congregazioni “doni negli uomini”: “alcuni come evangelizzatori, alcuni come pastori e maestri”. (Efesini 4:8, 11, 12)

    Il nostro atteggiamento e quello che facciamo nei loro confronti rivelano chiaramente se accettiamo la guida di Cristo.

    I dissidenti in questione non si mostrano affatto grati verso gli uomini spiritualmente qualificati che ha dato. (Colossesi 3:15)

    Gli anziani meritano anche il nostro rispetto. “Gli anziani che presiedono in modo eccellente siano ritenuti degni di doppio onore”, (1 Timoteo 5:17) E' un modo di onorarli muovendo pretestuose cause legali contro li loro?

    Ebe scritturalmente risponde di no citando la scittura “Siate ubbidienti a quelli che prendono la direttiva fra voi e siate sottomessi”. Ma il dissidente MPA nega questa esigenza. (Ebrei 13:17)

    Sì, dobbiamo ubbidire loro ed essere sottomessi e arrendevoli nei loro confronti se vogliamo restare nel favore di Geova e del suo Unto.

    Gesù Cristo è perfetto. Gli uomini che ha dato come doni no. Così a volte sbagliano. Tuttavia è essenziale essere leali alla disposizione di Cristo.

    Intentare causa legale è comunque ribellione e apostasia contro la disposizione teocratica stabilita da Geova e dal Suo unto.

    Anzi, per tener fede alla nostra dedicazione e al nostro battesimo dobbiamo riconoscere che l’autorità conferita dallo spirito nella congregazione è legittima e sottometterci volontariamente ad essa.

    Cos'è il battesimo nel nome dello spirito santo secondo la dottrina dei TdG? Non è forse vero che i dissidenti in questione l' hanno rigettato?

    Il battesimo ‘nel nome dello spirito santo’ è una dichiarazione pubblica che comprendiamo cos’è lo spirito santo e riconosciamo il ruolo che ha nei propositi di Geova. (Matteo 28:19)

    Tale battesimo richiede che cooperiamo con lo spirito e non facciamo nulla per ostacolarne l’operato fra i seguaci di Cristo.

    I dissidenti causaioli fanno proprio questo, opponendosi all'operato dello spirito santo, apostatando e ponendosi al di fuori della fratellanza mondiale dei TdG, creando dissensi e operando contro
    lo spirito santo.

    I veri TdG, e non quelli che si presumono tali riconoscono che lo spirito santo ha un ruolo essenziale nella raccomandazione e nella nomina degli anziani, tenengono fede alla loro dedicazione e cooperano con la disposizione degli anziani nella congregazione, ivi incluso lo stabilimento di enti legati costituiti per promuovere e stabilire legalmente la buona notizia.

    Sandra

    .

    Grazie delle risposte coerenti e in topic che mi verranno date.

    Sandra.

    [Edited by sandraN 1/21/2008 8:40 PM]
  • OFFLINE
    MPA
    Post: 1,029
    Post: 520
    Registered in: 9/27/2006
    Gender: Male
    Scripta Manent...
    Senior
    00 1/21/2008 10:15 PM
    Allora ci risiamo!

    Dissidente è un termine che mi piace poco. Potresti almeno aggiungere "a mio parere"? Visto che non mi pare che hai partecipato al pasto serale del signore. Nè che hai ricevuto qualche speciale incario da Gesù.
    E non puoi giudicare.

    Comunque ti ho risposto nella discussione spostata ( anche a mio parere stava bene qui,ma accetto la decisione dei mod).

    Incollo la risposta:

    Rispondo a sandraN

    che evidentemente non ha letto la mia risposta a F.ebe visto che riposta alcuni argomenti già trattati da lei.

    Per prima cosa Dissidente sarai tu!

    Poi sono lieto, come presidente del CESEP, di poter incollare le parole che Gianluca Fischietti, alias "bicchiere mezzo pieno" , mi ha scritto in pvt.

    Gianluca è il tesoriere del centro, ma è un tesoro di riflessioni spirituali.
    COndivido le sue risposte:



    --------------------------------------------------------------------------------

    Sotto l'aspetto puramente spirituale dobbiamo tener presente che Gesù Cristo fornisce una guida ai suoi discepoli mediante il Corpo Direttivo, lo spirito santo e gli angeli!

    --------------------------------------------------------------------------------



    E fin qui dal punto di vista dei dimissionari ai sensi dell'articolo 5 non cambia nulla giacchè sotto il profilo spirituale i dimissionari MPA e Fallacara non hanno affatto rigettato la guida di Cristo e degli Angeli.



    --------------------------------------------------------------------------------

    "Anche se alcuni adoratori di Geova rimanessero temporaneamente isolati dal Corpo Direttivo a causa di persecuzione o cose simili e anche se le Società legali di cui Cristo si serve per contrastare " affanno per decreto" dovessero essere messe al bando, Cristo continuerebbe a fornire una guida per mezzo dello spirito santo e del sostegno angelico."

    --------------------------------------------------------------------------------



    Bene, visto che appunto l'esistenza o meno di enti giuridici non preclude il sostegno angelico e dello Spirito Santo dalla Chiesa dei Tdg giacchè anche senza enti giuridici l'opera va avanti, di fatto, senza accorgertene, stati sposando la tesi dei dimissionari ai sensi dell'articolo 5. Mi fa molto piacere che anche tu la pensi così.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Questo risponde all'obiezione risibile di alcuni che, strumentalizzando l'affermazione del CD che le società legali sono utili, ma non indispensabili, negano invece totalmente l'utilità di questa disposizione teocratica, laddove è possibile attuarla.

    --------------------------------------------------------------------------------



    E quando mai dai dimissionari sarebbe stato detto che queste disposizioni non sono utili? Il fatto è che se queste disposizioni si usano allora devono essere usate per davvero anche in materia di diritti e doveri nei confronti degli associati e non solo in termini di diritti legali riconosciuti all'organizzazione e basta! Chi conosce i nomi dei famosi 31 soci aventi diritti di voto? Conoscere chi costoro sono è un diritto di ogni socio aderente dell'ente giuridico. Chi sa delle procedure legali concernenti la 'decadenza ai sensi dell'articolo 5? Ancora oggi non si capisce per niente in che cosa consiste tale 'decadenza' giacchè persino l'intera mole di foristi Tdg presenti nei vari forum religiosi fanno solo supposizioni ma di fatto non sanno nulla. eppure è un diritto di ogni membro associato sapere queste cose. Qeuste informazioni vengono invece eluse perchè tanto ciò che preme all'organizzazione è solo avere l'intesa con l'otto per mille. per poterla avere si sono trovati costretti a stipulare uno statuto conforme all'ordinamenteo giuridico che all'atto pratico però disattendono completamente comportandosi riguardo ai doveri come meglio pare e piace. Se uno strumento viene usato male, strumento che non fa parte delle necessità (come tu stessa con l'esempio dei paesi in cui c'è persecuzione, dici che non sono indispensabili) allora si può fare retro marche e non voler più partecipare alle opere indegne dell'ente giuridico. Non vedo, come da cristiano Tdg, il dimettersi dall'ente in tono di protesta possa costituire un rinnego della propria fede e nel CD e tanto meno nella guida alla dottrina della Chiesa. Gli enti giuridici non fanno parte delle dottrina della Chiesa quindi farne parte o meno non ha alcuna rilevanza dal punto di vista spirituale.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Come possono questi dissidenti dichiarare di poter trarre beneficio dalla guida di Cristo se poi non l'accettano?

    --------------------------------------------------------------------------------



    Ho perso il pezzo di collegamento fra Cristo e un ente giuridico. nel primo secolo enti non ce n'erano. Inoltre la guida spirituale ha a che fare con la dottrina non con gli effetti giuridici di un ente.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Come possono definirsi Cristiani seguaci di Cristo se non lo seguono?

    --------------------------------------------------------------------------------



    Che non lo seguono perchè non fanno parte dell'ente giuridico è tutto da dimostrare! manca ancora il pezzo di collegamento fra la guida spirituale della Chiesa dei Tdg e il riconoscimento legale dei Tdg mediante un ente giuridico. Gesù per caso si avvalse di enti giuridici? Per predicare c'è bisogno di enti giuridici? Ma chi ti ha messo in testa questa strana idea?



    --------------------------------------------------------------------------------

    Gesù ha dato alle congregazioni “doni negli uomini”: “alcuni come evangelizzatori, alcuni come pastori e maestri”. (Efesini 4:8, 11, 12)

    --------------------------------------------------------------------------------





    Certo! Ma sempre dal punto di vista psirituale o dottrinale, non certo dal punto di vista dei ricooscimenti giuridici. Se loro vogliono istitutire un ente che ben venga. L'importante è che non costringano il gregge a volerne essere parte pena il non essere più qualificati come cristiani. Questo è un abuso sulla coscienza delle pecore che non sono degli enti giuridici ma di Dio!



    --------------------------------------------------------------------------------

    Il nostro atteggiamento e quello che facciamo nei loro confronti rivelano chiaramente se accettiamo la guida di Cristo.

    --------------------------------------------------------------------------------



    Falso ai massimi livelli. Disattendere le dottrine spirituali della Chiesa dei Tdg avrebbe qualche conseguenza sulla guida di Cristo non certo l'appartenenre o no a uno strumento giuridico fatto per avere l'Intesa con l'otto per mille e non per, come alcuni stoltamente credono, organizzarsi per la predicazione. Lo scopo delle'nete giuridico non è garantire la predicazione ma ottenere l'Intesa. Scopi quindi non spirituali ma del tutto materiali. E partecipare a progetti di natura materiale e non spirituale non è fatto obbligo a un cristiano che segue Gesù. Sta alla sua libera coscienza volerlo fare o non.



    --------------------------------------------------------------------------------

    I dissidenti in questione non si mostrano affatto grati verso gli uomini spiritualmente qualificati che ha dato. (Colossesi 3:15)

    --------------------------------------------------------------------------------




    Altra affermazione gratuita non documentata da prove. Di cosa bisogna essere grati, di aver avuto l'Intesa? E allora? Dal punto di vista spirituale che cosa ne cambia se si ottiene oppure no? Non voler far parte di uno strumento legale creato per soli scopi materiali significa non essere grati a chi cura il gregge? Allora se qualche anziano aprisse una compagnia di assicurazioni e cercasse dei clienti i fratelli che non volessero diventarlo sarebbero dei dissidenti? Ma non facciamo ridere i polli, suvvia!



    --------------------------------------------------------------------------------

    Gli anziani meritano anche il nostro rispetto. “Gli anziani che presiedono in modo eccellente siano ritenuti degni di doppio onore”, (1 Timoteo 5:17) E' un modo di onorarli muovendo pretestuose cause legali contro li loro?

    --------------------------------------------------------------------------------




    Veramente l'unico onore che qui è stato calpestato è quello di Marco infangandogli la reputazione con la sua condotta come cristiano facendogli un annuncio diffamatorio. la causa viene fatta per pura legittima difesa appellandosi a Cesare, cosa che ha fatto anche l'apostolo Paolo in circostanze difficili. Certamente non è che uno si diverta ad adire le vie legali ma necessità è imposta visto che a quanto pare ha a a che fare con persone che non vogliono ragionare.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Ebe scritturalmente risponde di no citando la scrittura “Siate ubbidienti a quelli che prendono la direttiva fra voi e siate sottomessi”. Ma il dissidente MPA nega questa esigenza. (Ebrei 13:17)

    --------------------------------------------------------------------------------




    Sei poco attenti. L'ubbidienza a chi prende la direttiva concerne il solo aspetto spirituale e dottrinale non su qurestioni di carattere materiale ed economico (Intesa e otto per miòe). Questa differnza traspariva chiaramente dal post di MPA. Inoltre MPA ha fatto notare che l'apostolo Paolo diceva di non condurre altri fratelli di fronte ai tribunali umani solo per qurstioni di minima importanza.

    "1Corinzi 6:2 O non sapete che i santi giudicheranno il mondo? E se è da voi che verrà giudicato il mondo, siete dunque indegni di giudizi di minima importanza?"

    La disassociazione indegna di un proprio fratello spirituale è una cosa grave perchè annienta la reputazione di un individuo ledendone gli affetti a 360 gradi! Quindi il priuncipio di 'non portare fratelli in tribunale' in questo contesto non calza.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Gesù Cristo è perfetto. Gli uomini che ha dato come doni no. Così a volte sbagliano. Tuttavia è essenziale essere leali alla disposizione di Cristo.

    --------------------------------------------------------------------------------





    E la disposizione di Cristo è la Chiesa non l'ente giuridico. La costituzione di un ente giuridico non ha nulla a che vedere con l'insegnamento dottrinale o la spiritualità. Questa è una pura opera di fattezza umana che uno può considerare valida (sempre come opera umana) o non.




    --------------------------------------------------------------------------------

    Intentare causa legale è comunque ribellione e apostasia contro la disposizione teocratica stabilita da Geova e dal Suo Unto.

    --------------------------------------------------------------------------------




    Non se la causa intentata, come abbiamo visto da 1 Corinti, concerne cose veramente gravi. Allora anche i fratelli si possono portare in giudizio. Inoltre gli enti giuridici sono disposizioni umane e assolutamente evangeliche. Onde per cui accettarle o no non c'entra niente con la propria salda relazione con Geova e suo Figlio e nemmeno con gli Unti. Questa equivalenza posta è del tutto falsa e anche stirandola con tutta la forza non c'è modo di darle valore.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Cos'è il battesimo nel nome dello spirito santo secondo la dottrina dei TdG? Non è forse vero che i dissidenti in questione l' hanno rigettato?

    --------------------------------------------------------------------------------




    Rispondo alla domanda: No, siccome non si sono dissociati dalla Chiesa non l'hanno rigettato. Lo Spirito guida sulle faccende spirituali e non su quelle puramente umane e giuridiche.



    --------------------------------------------------------------------------------

    Tale battesimo richiede che cooperiamo con lo spirito e non facciamo nulla per ostacolarne l’operato fra i seguaci di Cristo.

    --------------------------------------------------------------------------------



    Infatti non si sta ostacolando ma ci si sta difendendo da un soppruso verso la dignità della persona. Marco è stato calunniato e diffamato come ex-Tdg quando invece non lo è. Marco è stato leso nella sua sfera di amicizie e parentela ingiustamente e quindi si sta appellando a Cesare chiedendo giustizia.



    --------------------------------------------------------------------------------

    I dissidenti causaioli fanno proprio questo, opponendosi all'operato dello spirito santo, apostatando e ponendosi al di fuori della fratellanza mondiale dei TdG, creando dissensi e operando contro
    lo spirito santo.

    --------------------------------------------------------------------------------





    Qui nessuno ha creato dissensi. I dimissionari si sono dimessi perchè non volevano far più parte dell'ente giuridico. Punto! Le cose andavano bene finchè di punto in bianco non è partita una disposizione umana (perchè concerne solo uno strumento umano e non un insegnamento divino) che a messo alla gogna tutti i dimissionari. I dimissionari si sonot rovati costretti, per difesa, a intentare causa legale contro chi sta facendo il soppruso. Lo Spirito Santo, che in questa cosa non c'entra nulla, lasciamolo nell'alto dei cieli a far compagnia al Signore. Altrimenti dovrò cominciare a credere che se gli unti decidessero di fare clientela fra i fratelli per una compagnia di assicurazione allora gli astenuti si stanno mettendo contro lo Spirito Santo. Una follia il solo pensarlo!



    --------------------------------------------------------------------------------

    I veri TdG, e non quelli che si presumono tali riconoscono che lo spirito santo ha un ruolo essenziale nella raccomandazione e nella nomina degli anziani, tenengono fede alla loro dedicazione e cooperano con la disposizione degli anziani nella congregazione,

    --------------------------------------------------------------------------------





    Allora i dimissionari sono veri Tdg perchè la guida dello Spirito Santo alla Chiesa dei Tdg non l'hanno affatto disconosciuta nè tantomeno la questione delle nomine degli anziani.



    --------------------------------------------------------------------------------

    ivi incluso lo stabilimento di enti legati costituiti per promuovere e stabilire legalmente la buona notizia.

    --------------------------------------------------------------------------------





    Ed è qui che tu sbagli. L'ente giuridico non nasce per promuovere la buona notizia ma per avere l'Intesa in vista dell'otto per mille. Essendo una cosa puramente materiale approvarla o no con la propria partecipazione fa parte dell'esercizio del proprio libero arbitrio. E per quanto riguarda lo 'stabilire legalmente' è stato risposto ad Ebe che in tutte le altre traduzioni non TNM al posto di 'stabilire legalmente' c'è 'consolidare' o 'rafforzare' che non ha nulla a che vedere con riconoscimenti legali e giuridici ma solo col fatto che bisogna sostenere la predicazione. Siccome i veri Tdg non basano il loro studio solo sulla TNM ma appoggiano il loro credo e le loro convinzioni sullo studio e la comparazione di diverse traduzioni allora è chiaro, ai veri Tdg, che l'ente giuridico è un'opera di fattezza umana che nulla ha a che vedere con l'evangelizzazione e perciò, di per sè, non tiene in obbligo nessun cristiano a doverla accettare come disposizione o a decidere di non volerne far parte.

    Saluti.

    Penso ci sia poco da aggiungere.

    Marco Piccioni


    Ora aggiungerei che la scrittura và letta anche nel contesto. Nella situazione storica. Nell'ambiete sociale ed educativo.

    Un'esempio banale è cercare di giustificare l'esitenza di un ente legale che ha lo scopo di raggiungere un'intesa con il governo italiano con le parole di Paolo circa lo "stabilire legalmente".
    Pensare che Paolo poteva presentarsi davanti all'imperatore e al senato romano per sancire un'intesa volta al riconoscimento legale dei cristiani è assolutamente assurdo!

    E' chiaro che si cerca una giustificazione per un'azione che sà lontano un miglio di "compromesso".

    Marco Piccioni


  • OFFLINE
    MPA
    Post: 1,029
    Post: 520
    Registered in: 9/27/2006
    Gender: Male
    Scripta Manent...
    Senior
    00 1/21/2008 10:21 PM
    visto che bacchetti tutti quelli che vanno OT e che io ti ho risposto, ti faccio una domanda direi IT:

    Che differenza c'è tra un decaduto e un dimesso ai sensi dello statuto della CCTDG?

    Immagino che risponderai come ho fatto io.

    Marco Piccioni